#Top11 - TERZINO SINISTRO: Vargas

  Foto: CalcioCatania.com

5a puntata del progetto editoriale realizzato in onore del Catania '46 con Tutto il Catania minuto per minuto e Quelli del '46.

La presentazione del progetto

Le scorse puntate: Vavassori, Álvarez, Legrottaglie, Stovini.

TERZINO SINISTRO: Juan Manuel Vargas Risco
Unanimità per il ruolo di terzino sinistro, e non poteva essere altrimenti. A fronte di una tendenziale penuria di grandi giocatori in tale posizione, Catania ha avuto la possibilità di stropicciarsi gli occhi dinanzi ad un vero e proprio potenziale crack la cui ascesa ad altissimi livelli è stata frenata soltanto da noie fisiche ed una non integerrima professionalità. Juan Manuel Vargas è stato il primo vero e proprio colpo sudamericano di Pietro Lo Monaco. Prelevato nell’estate 2006 dal Colón di Santa Fe per circa 2 milioni di euro, arrivò in Sicilia da promettente terzino fluidificante mancino, dotato di un gran tiro da fuori, e nelle intenzioni della società avrebbe dovuto crescere all’ombra del più esperto Falsini. In realtà quest’ultimo uscì ben presto di scena per infortunio ed il “Loco” si ritrovò titolare, mettendo in mostra una sorprendente personalità. Il 2007/08 fu l’anno dell’esplosione: gol e assist, col suo sinistro che dalla distanza castigò Siena, Fiorentina e Milan (impressionante la volée contro i rossoneri in Coppa Italia). Baldini di tanto in tanto lo utilizzò da esterno alto, ruolo in cui venne definitivamente reinventato da Zenga ed in cui avrebbe giocato buona parte del proseguo di carriera. Ma a Catania è stato impiegato prevalentemente da terzino ed è in questa veste che conquista la titolarità nella nostra top 11.

La caratteristica curvatura di Vargas intento al cross 



-> La riserva: Luciano Limena. L’unico nome di spicco da proporre in alternativa a Vargas è quello di Luciano Limena, compianto terzino scuola Toro che fu tra i protagonisti della promozione in Serie A del 1970. Dotato di grande tecnica, era destinato ad una carriera importante, bruscamente e definitivamente stroncata da un incidente stradale sul lungomare di Catania.

Il murale dedicato a Luciano Limena 



-> Gli altri. Altri valorosi terzini sinistri etnei in massima serie sono stati Bravetti (anni ’50), Rambaldelli (anni ’60) e Giovanni Marchese (anni ’10).

Il saluto di Marchese ai tifosi al termine di Catania-Pescara della stagione 2012/13