UFFICIALE: Demiro Pozzebon è il nuovo attaccante del Catania

Demiro Pozzebon, nuovo attaccante del Catania, con la maglia della Lucchese

Demiro Pozzebon, nuovo attaccante del Catania, con la maglia della Lucchese  Fonte: Flickr.com

La società rossazzurra ha comunicato l'arrivo dell'attaccante Demiro Pozzebon e il passaggio al Messina di Anastasi e Silva

IL POZ, (D)EMIRO DEL GOL
Tanto tuonò che piovve. L'atteso rinforzo per l'attacco etneo, tallone d'Achille del girone d'andata, è arrivato, e corrisponde ad uno dei profili maggiormente "caldeggiati" dalla piazza; quel Demiro Pozzebon che ben impressionò il pubblico del "Massimino" in occasione del derby dello scorso 9 ottobre. Al Messina vanno in cambio il pari ruolo Valerio Anastasi e il centrocampista Silva. Rivoluzionato, quindi, il reparto offensivo rossazzurro, che in questa sessione ha registrato l'addio dei deludenti Paolucci e Piscitella e l'arrivo di un'altra punta, Diogo Tavares, già in gol con la maglia del Catania.

Di seguito, il comunicato della società di via Magenta:

"Il Calcio Catania comunica di aver acquisito a titolo definitivo dall’A.C.R. Messina il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Demiro Pozzebon, nato a Roma il 31 agosto 1988. L'attaccante si è legato al nostro club fino al 30 giugno 2019. Nella stagione in corso, in Lega Pro, Pozzebon ha già realizzato otto reti con la formazione giallorossa. Nel 2015/16, con la Lucchese, ha firmato 10 gol nell'arco di 28 partite. Dopo gli esordi nella categorie dilettantistiche, caratterizzati dall'exploit con l'Olbia (39 reti in 51 gare tra Eccellenza e Serie D), il centravanti laziale ha debuttato in Serie B con l'Avellino, realizzando una rete nella prima parte della stagione 2014/15, poi conclusa con L'Aquila. Pozzebon indosserà la maglia numero 9 e sarà immediatamente disponibile in occasione della ripresa degli allenamenti.

Il Calcio Catania comunica inoltre di aver ceduto all'A.C.R. Messina i diritti alle prestazioni sportive dei seguenti calciatori:

- Valerio Anastasi, a titolo temporaneo

- Gladestony Estevão Paulino Da Silva, a titolo temporaneo"

L'ASCESA NEGLI ULTIMISSIMI ANNI
Classe 1988, Demiro Pozzebon nella prima fase della sua carriera girovaga senza troppa fortuna in Serie D militando in diverse squadre del centro Italia. La svolta arriva a 24 anni, col trasferimento all'Olbia, che nella stagione 2012/13 si trova nel campionato di Eccellenza. In Sardegna Pozzebon esplode e trascina a suon di gol i galluresi in quarta serie, confermandosi fromboliere di razza anche nel successivo campionato. I 39 gol in 51 partite attirano l'attenzione dell'Avellino, che punta sul centravanti inserendolo nell'organico che deve affrontare la Serie B 2014/15. Chiuso dai vari Castaldo, Comi e Arrighini, in Irpinia Pozzebon colleziona 6 presenze in campionato in sei mesi, delle quali soltanto 2 da titolare, segnando il gol della vittoria nella sfida interna contro il Bologna. L'arrivo di Trotta dal Fulham nel gennaio 2015 toglie ogni spazio residuo e il romano passa in prestito all'Aquila, militante in Lega Pro, dove colleziona 12 presenze e 3 reti. Rientrato in estate al club biancoverde, viene ceduto a titolo definitivo alla Lucchese. In Toscana, Pozzebon trova la propria consacrazione nel professionismo andando in doppia cifra nel girone B della Lega Pro 2015/16. Durante la scorsa estate, l'attaccante torna nel meridione accasandosi al Messina, dove conferma le proprie doti realizzando 8 reti nel girone d'andata. Entrato al centro di diverse trattative di mercato anche a causa dell'incerta situazione societaria del club giallorosso, alla fine accetta la corte del Catania (su di lui pressava anche il Matera, capolista e prossimo avversario degli etnei).