Figc avvia riforma giustizia sportiva

L'avv. Ida Linda Reitano, componente del consiglio di amministrazione del Catania nella qualità di consigliere, è stata scelta dal presidente della Figc Gabriele Gravina tra i componenti del tavolo di lavoro che avrà ad oggetto la riforma della giustizia sportiva.

Comunicato Figc
La FIGC subito a lavoro sulla giustizia sportiva, nominati i vertici di Federcalcio servizi. Insediato dal presidente Gravina il primo tavolo di lavoro sulla riforma del calcio italiano

Dando seguito alle indicazioni del Consiglio Federale dello scorso 30 ottobre, il presidente della FIGC Gabriele Gravina ha provveduto ad insediare nella giornata di oggi il primo tavolo di lavoro sulla riforma del calcio italiano. Il tavolo con oggetto la Giustizia Sportiva è coordinato dal vice presidente vicario Cosimo Sibilia ed è così composto: avv. Stefano Campoccia, prof. Michele Colucci, avv. Giancarlo Gentile, avv. Ida Linda Reitano, prof. Jacopo Tognon, avv. Giancarlo Viglione, avv. Mario Vigna, dott. Giuseppe Casamassima (vice segretario FIGC). Il lavoro di questi esperti, insieme a quello degli altri 5 tavoli che saranno istituiti nei prossimi giorni (governance, Club Italia, riforma dei campionati, impiantistica e marketing sono gli altri argomenti), sarà raccordato in una sorta di comitato di gestione sotto la direzione del presidente della FIGC.

Nella giornata odierna, a seguito delle dimissioni presentate dall’intero organo di gestione della Federcalcio Servizi srl, è stata convocata l’Assemblea dei Soci, nella quale si è provveduto a rinnovare le cariche nominando il nuovo Consiglio di Amministrazione: Cosimo Sibilia (presidente), Mauro Grimaldi e Luca Perdomi (consiglieri).