Pulvirenti: "L'obiettivo del Catania é trovare una strada e non una scusa"

  Fonte: CalcioCatania.com

Le parole del tecnico alla vigilia del match con la Juve Stabia.

Ha parlato stamane, in sala stampa a Torre del Grifo, mister Pulvirenti. Il tecnico, in seguito al passaggio ai play off, ha espresso le proprie considerazioni sul match, rispondendo alle domande dei giornalisti.

"Tutti ci aspettiamo determinate risposte. Le partite hanno durata di 90 minuti per cui dovremo essere razionali e ragionevoli. Il nostro avversario é di grande qualità. A gennaio si sono mossi bene nel mercato. La Juve Stabia farà la sua partita. Loro giocano cercando sempre di fare male. Il loro gioco è abbastanza offensivo. Abbiamo studiato sia i punto deboli che di forza di quest'avversario. Il fattore emotivita inciderà tanto. Anche questo aspetto é stato messo in conto. Noi dovremo chiaramente puntare alla vittoria senza preoccuparci d' altro. Importante sarà la strategia. Le scelte saranno dettate da una serie di situazioni: la tattica, la qualità dell'avversario e dai nostri punti di forza. Sarà poi il risultato finale a dirci se abbiamo fatto la scelta più o meno giusta".

"Non ci siamo mai fermati. Abbiamo affrontato diverse problematiche. Nonostante tutto abbiamo cercato di fare buon viso a cattivo gioco. La squadra non deve resettare completamente ciò che ha fatto ma dovrà mettere in campo convinzione.
Il calcio é uno sport situazionale dove a volte vince la squadra che riesce ad avere la meglio nei duelli individuali. Dovremo creare situazioni di superiorità numerica. In settimana abbiamo lavorato su diversi aspetti ma ogni volta cambiano le condizioni. Domenica giocheremo in un terreno di gioco insipido. Grazie alla nostra struttura abbiamo avuto modo di lavorare sul sintetico ma questo aspetto non deve essere motivo di prestazioni insufficienti. Noi ci crediamo, il perché è scontato. La vivo con tranquillità. Mi sono messo a disposizione della società con l'obiettivo di trovare una strada e mai una scusa."

"I giovani? Il Catania ha cercato di costruire attraverso l'impiego di alcuni di loro. Durante la stagione ne abbiamo visto diversi aggregati in prima squadra."