Lucarelli: "Sono contento dello spirito di sacrificio della nostra squadra"

Cristiano Lucarelli durante la sfida di Cosenza

Cristiano Lucarelli durante la sfida di Cosenza   Foto: CalcioCatania.com

Le dichiarazioni di Cristiano Lucarelli al termine del vittorioso match di Cosenza

Cristiano Lucarelli, intervenuto ai microfoni di UltimaTv, spiega a caldo il suo punto di vista sulla gara tra Catania e Cosenza vinta dai rossazzurri grazie al gol di Andrea Mazzarani nel primo tempo.

«Faccio i complimenti ai ragazzi! Ci siamo abbassati un po’ troppo che è una cosa che non è nelle nostre corde. Sono contento dello spirito di sacrificio della nostra squadra. Siamo riusciti a bloccare gli attacchi degli avversari. Fin ad ora il Cosenza è quella che ci ha messo più in difficoltà, abbiamo saputo soffrire, sono arrivati dei segnali significanti. Ho chiesto a fine primo tempo di cercare il secondo gol e chiudere la partita ma abbiamo incontrato il miglior Cosenza della stagione, almeno fino a qui, e penso che nel giro di poche giornate se giocano con questo ritmo si riporteranno nelle posizioni alte della classifica. Non so se guardare il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto, ho visto il Cosenza viaggiare a ritmi altissimi e tirarci il collo anche se di occasioni nette non mi pare ce ne siano state molte a parte un’ottima parata di Pisseri. Oggi dopo il gol ci siamo un po’ adagiati e abbiamo permesso loro di guadagnare campo. Ripeto sempre che mi sono guardato i rendimenti di Benevento, Salernitana e Foggia, le squadre che hanno vinto il nostro girone negli ultimi anni, sappiamo che restano 28 battaglie, alcune le abbiamo vinte, bisogna continuare a lavorare per vincere anche le altre».