Focus sul prossimo avversario: il Rende

Tifosi del Rende

Tifosi del Rende  Foto: Nino Russo

La gara tra rossazzurri e biancorossi si giocherà domenica 8 dicembre allo stadio 'Angelo Massimino' alle 15

Per la penultima giornata di andata del Girone C della Serie C, in programma domenica 8 dicembre, il Catania riceverà al "Massimino" il Rende. Si giocherà alle 15.

--> L’andamento in campionato
I calabresi sono fanalino di coda del girone meridionale della terza serie con 10 punti in classifica: 2 vittorie, 4 pareggi e 11 sconfitte.
In trasferta nessun successo, 3 pari (con Avellino, Catanzaro e Francavilla) e 5 k.o. contro Casertana (2-0), Vibonese (3-0), Paganese (5-1), Viterbese (6-1) e Reggina (4-1).
Al "Razza" sono arrivate le uniche due vittorie in campionato, ai danni di Sicula Leonzio (2-0) e Picerno (1-0); la gara della quinta giornata contro il Teramo è terminata in parità, con il risultato di 1-1; hanno invece fatto bottino pieno Bisceglie (0-1), Ternana (1-2), Potenza (0-1), Cavese (0-1), Monopoli (1-2) e Bari (0-3 nel turno precedente).

--> I numeri
I biancorossi hanno 11 gol all’attivo su 17 gare. Peggior attacco del girone. I gol al passivo sono 33. Fuori casa le reti segnate sono state 5, quelle subite 22 (peggior difesa nelle gare esterne insieme a quella del Catania).
I Marcatori: Scimia (3), Nossa e Rossini (2), Collocolo, Morselli, Origlio e Vivacqua (1).

--> L’organico
I rennitani sono sotto la guida di Andrea Tricarico, che ha sostituito Angelo Andreoli (del quale era vice) dopo la sconfitta di Pagani alla sesta giornata.
Il portiere titolare è Luca Savelloni, laziale classe '95, proveniente dal Pescara, con il quale è cresciuto calcisticamente.
Il difensore centrale Devis Nossa, in sole 6 gare ha realizzato 2 reti, nelle sfide con Picerno e Reggina. Una rete anche per il terzino Maicol Origlio.
Il maggior realizzatore della squadra, con 3 marcature, è il centrocampista neozelandese Luca Scimia. Un suo collega di reparto è Riccardo Rossini (2 gol fatti in 14 presenze), il quale domenica non sarà della partita a causa dell’espulsione rimediata nella gara dello scorso turno con il Bari.
Il capitano è l’attaccante Francesco Vivacqua, classe 1994, cosentino, cresciuto nelle giovanili della Lazio. Un’altra punta è Fabio Morselli, di 21 anni, che ha militato nel settore giovanile della Juventus.
--> La formazione tipo

4-3-3
Savelloni;
Vitofrancesco, Nossa (Germinio), Bruno, Blaze (Origlio);
Murati (Ndiaye, Loviso), Collocolo, Scimia(Rossini);
Giannotti, Vivacqua, Rossini (Morselli).