Lo stato dell'arte del Girone I di Serie D 2022/23

  Foto: Flickr.com

Una panoramica sull'epilogo della stagione 2021/22 e sulle possibili partecipanti ai girone siculo-meridionale di quarta serie.

Si è conclusa ieri la regular season del campionato 2021/22 di Serie D - Girone I (quello in cui militano le squadre siciliane, insieme a qualche altra compagine meridionale). Un girone in cui, se tutto dovesse andare per il verso giusto, verrebbe inserito il nuovo Catania per la stagione 2022/23. Ed allora, andiamo a dare uno sguardo agli esiti del campionato e a come si potrebbe comporre il girone la prossima stagione.

Gelbison in C, per la vincitrice dei playoff il ripescaggio è quasi un miraggio
Il Gelbison, squadra rappresentativa della città di Vallo della Lucania (Salerno), ha vinto il campionato con appena un punto di vantaggio sulla Cavese, conquistando in tal modo il proprio primo storico approdo tra i professionisti. La Cavese, insieme ad Acireale, Lamezia Terme e Sant'Agata, giunte in quest'ordine di classifica, disputeranno i playoff del girone. Chi vincerà tali spareggi non conquisterà la promozione, ma avrà diritto all'inserimento in una graduatoria delle eventuali candidate a subentrare in Serie C, nel caso di rinuncia o di mancata iscrizione al campionato da parte di società di terza serie. Al riguardo va sottolineato che, all'esito dell'ultimo consiglio federale, in caso di "vacanze d'organico" in C la priorità per l'iscrizione verrà data alle c.d. "squadre B" (o under 23), in subordine ai club retrocessi dalla Serie C al termine della stagione 2021/22 ed in ulteriore subordine ai club di Serie D inseriti nella graduatoria dopo aver vinto i playoff. Uno scenario che complica notevolmente la possibilità di vedere un'attuale società di Serie D nella Serie C del prossimo anno.

Le riconfermate del girone I
Cavese, Acireale, Lamezia Terme e Sant'Agata saranno quindi con buona probabilità ai nastri di partenza della Serie D 2022/23. Insieme a loro ci saranno sicuramente le squadre piazzate tra il 6° ed il 14° posto nel girone: nell'ordine, Paternò, Cittanova, Santa Maria Cilento, Licata, Real Aversa, Portici, Trapani, San Luca, Sancataldese e Giarre. Ovviamente, sempre che non vi siano problemi d'iscrizione per i club suddetti e che non intervengano mutamenti nella composizione dei gironi per quanto riguarda le compagini campane (queste ultime, infatti, sono state divise tra più gironi ed affiancate a varie regioni, mentre le società siciliane e calabresi sono tradizionalmente "ospiti" del girone I).

La situazione in zona salvezza/retrocessione
Si giocheranno la permanenza nei playout Castrovillari e Rende, rispettivamente quartultima e terzultima, mentre non si disputerà lo spareggio salvezza tra il Giarre (quintultimo) ed il Troina (penultimo) in virtù del distacco maggiore di 8 punti in classifica: la squadra della provincia di Enna retrocede dunque in Eccellenza, insieme al Biancavilla, ultimo in graduatoria. A stagione in corso, era stato escluso dal campionato il Fc Messina.

Le neopromosse, con l'incognita territoriale per i playoff
Dall'Eccellenza arriveranno Canicattì, Ragusa e Locri, che hanno vinto i rispettivi gironi conquistando la promozione.
Per quanto riguarda i gironi siciliani, si giocano l'ulteriore pass per la Serie D l'Akragas e la Jonica di Santa Teresa di Riva, che nel tabellone dei propri playoff incroceranno rispettivamente Isernia e Martina. Di queste quattro squadre ne sarà promossa una; se si tratterà del club pugliese o di quello molisano con ogni probabilità non saranno inseriti nel girone I, che verrà conseguentemente riorganizzato su base territoriale insieme ad altri gironi, con la LND che dovrebbe "attingere" sempre in Campania.
Dal girone calabrese è invece approdata ad altro tabellone dei playoff nazionali la Reggiomediterranea.

Dalla Serie C ecco la Vibonese
Dal girone C della Serie C 2021/22 sono retrocesse Vibonese e, dopo i playout, Paganese. I calabresi verranno sicuramente inseriti nel girone I; quanto ai campani, dipenderà dalla suddivisione dei gironi.

Il possibile Girone I 2022/23
Sulla scorta degli aspetti analizzati e tenendo conto che molto potrebbe variare, come detto, per ragioni legate alla composizione territoriale dei gironi o alle iscrizioni dei vari club, possiamo proporre un primo, ipotetico, elenco di squadre partecipanti alla prossima stagione di quarta serie nel girone siculo-meridionale.

1) Acireale
2) Canicattì - neopromossa
3) Castrovillari/Rende
4) Catania? - eventualmente ammessa ex art. 52 Noif
5) Cavese
6) Cittanova
7) Giarre
8) Lamezia Terme
9) Licata
10) Locri - neopromossa
11) Paternò
12) Portici
13) Ragusa - neopromossa
14) Real Aversa
15) Sancataldese
16) San Luca
17) Sant'Agata
18) Santa Maria Cilento
19) Trapani
20) Vibonese - retrocessa dalla C

N.B.: in caso di vittoria dei playoff di Eccellenza, Akragas o Jonica e Reggiomediterranea verrebbero inseriti in questo girone, a scapito di formazioni campane.