VIDEO - Ambrosi:'Con Catania feeling immediato. Da tifoso spero che la matricola si salvi'

L'esultanza di Alessandro Ambrosi dopo il primo gol al Messina

L'esultanza di Alessandro Ambrosi dopo il primo gol al Messina   Foto: CalcioCatania.com

Il video integrale della puntata del 30 aprile di 'Serata PuntoCom'

Serata PuntoCom
Nella puntata di "Serata PuntoCom" di giovedì 30 aprile 2020, consueto approfondimento settimanale in onda sulla nostra pagina Facebook, altra "valanga" di ricordi a forti tinte rossazzurre. Merito dei nostri graditi ospiti, Alessandro Ambrosi, indimenticabile bomber rossazzurro, e il giornalista Roberto Dupplicato, firma autorevole de "Il Giornale" e "Tackle duro", presenti in videoconferenza insieme a Max Licari, Carletto Galati, Enrico Salvaggio e Salvo Emanuele, splendidamente coordinati dalla regia di Alfio Lombardo.

Il "Re Leone" di Fiuggi, attaccante del Calcio Catania dal gennaio al giugno 2001, ha ricordato con immenso piacere la sua intensissima esperienza catanese: "Nonostante col Catania abbia giocato 21 gare (segnando 13 reti, ndr) fra campionato e coppe si è creato fin da subito qualcosa di impressionante: un feeling immediato con il presidente Riccardo Gaucci, con l'allenatore e soprattutto con la gente di Catania. Ho giocato cinque mesi a Catania ma è come se avessi trascorso lì tutta la mia carriera..."

Spazio ai ricordi della stagione 2000/01 ma anche uno sguardo alle delicate vicende societarie di oggi: "Vedere come è stato trattato il Catania in questi ultimi anni fa male al cuore. Da tifoso del Catania mi auguro che questa situazione possa risolversi al meglio, con la salvezza dell'amata matricola...".





IL FILM DEI GOL ROSSAZZURRI DI ALESSANDRO AMBROSI


DUE PALLEGGI CON AMBROSI...