UFFICIALE: Daniel Semenzato al Catania

Daniel Semenzato con la maglia giallorossa del Bassano

Daniel Semenzato con la maglia giallorossa del Bassano  Fonte: Google.com

Il club di Via Magenta ha annunciato l'ingaggio dell'esperto esterno ex Pordenone; per il classe 1987 contratto biennale.

Attraverso un comunicato la società etnea rende noto l’acquisto di Daniel Semenzato, esperto esterno destro di Montebelluna reduce da una brillante stagione tra le fila del Pordenone in Lega Pro. Di seguito il comunicato emesso dal club di Via Magenta:

"Il Calcio Catania comunica di aver acquisito a titolo definitivo dal Pordenone Calcio il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Daniel Semenzato, nato a Montebelluna l’11 gennaio 1987. Il difensore ha sottoscritto un contratto biennale, legandosi al nostro club fino al 30 giugno 2019. Con la maglia neroverde, nel girone B del campionato Lega Pro 2016/17, Semenzato ha disputato 35 gare, impreziosite da 4 reti; successivamente, il laterale destro si è ben distinto anche in occasione dei playoff, contribuendo con 6 presenze ed un gol al brillante percorso della squadra friulana fino alla semifinale con il Parma, caratterizzata dall’eliminazione ai rigori. Nel triennio precedente, l’atleta veneto aveva garantito un fondamentale apporto al Bassano: nel 2014, promozione in Prima Divisione (siglato il record personale di marcature in una stagione, 6) e conquista della Supercoppa di Lega; nel 2015, in terza serie, 2° posto nel girone A e sconfitta in finale, ai playoff, contro il Como; nel 2016, giallorossi ancora sul podio del raggruppamento settentrionale. Semenzato, cresciuto nel settore giovanile dell’Inter, ha indossato anche le maglie del Montichiari, del Portosummaga promosso in Prima Divisione nel 2008, del Venezia, del Frosinone e del Cittadella in Serie B, del Como, della Cremonese, del Lecce e del Treviso".

FASCIA DESTRA, SARA’ LA VOLTA BUONA?
L’atteso innesto per far decollare la fascia destra del Catania è finalmente arrivato. Si tratta di Daniel Semenzato, esterno di trent’anni con un tante presenze in terza serie e 23 anche in cadetteria. Nato a Montebelluna (Treviso), il 23 gennaio del 1987, Semenzato è cresciuto calcisticamente nel settore giovanile dell’Inter. La sua prima esperienza nel calcio professionistico, all’età di 19 anni, risale al campionato di Serie C2 edizione 2006/07 in quel di Montichiari. Dopo le 28 presenze in rossoblù segue la parentesi di Portogruaro (appena due gettoni) e il buon campionato con il Venezia in terza serie nel 2008-09. Al termine dell’annata in Laguna, conclusa con 27 presenze e una rete, Semenzato sbarca in B con la maglia del Frosinone. In Ciociaria totalizza 18 presenze e una conferma cadetta, nella stagione successiva, ma con la maglia del Cittadella. L’esperienza veneta si conclude nel gennaio del 2011 – appena 5 gettoni – con il passaggio al Como, in C. Seguono le annate con fortune alterne di Cremona (26 presenze nel campionato di Prima Divisione 2011-12); Lecce (4 presenze nella prima parte della stagione 2012-13) e Treviso (10 presenze dal gennaio al giugno 2013). Nell’estate dello stesso anno scende in Seconda Divisione (la vecchia Serie C2) accasandosi a Bassano del Grappa. Con la maglia dei giallorossi totalizza 27 presenze e 6 reti, contribuendo alla promozione dei veneti in terza serie. Nelle restanti due stagioni a Bassano mette insieme 48 presenze e 4 reti. Nella passata stagione, con 35 gettoni e 4 reti, è uno dei perni inamovibili del Pordenone di mister Tedino. Con i ramarri neroverdi sfiora la promozione in Serie B nella lotteria dei play-off. Corsa stroncata amaramente nel corso della semifinale di Firenze contro il Parma persa immeritatamente ai calci di rigore. A Catania per la rivincita e per rispondere positivamente al quesito iniziale…