Sottil: "Partita strana, preso il terzo gol nel nostro momento migliore"

Andrea Sottil

Andrea Sottil  Foto: CalcioCatania.com

Le parole a caldo del tecnico rossazzurro nel post gara del 'Viviani'

Le dichiarazioni di mister Sottil al termine del match col Potenza, che ha visto i rossazzurri subire la prima sconfitta (3-1) in questo campionato:

«Partita un po’ strana, nel primo gol non abbiamo marcato bene, poi abbiamo subito il raddoppio con Strambelli ma con Biagianti l’avevamo ripresa. Il 3-1 ci ha piegato un pochettino, tra l’altro ha segnato Guaita che non è molto bravo nel gioco aereo, siamo ritornati in difficoltà, anche se abbiamo avuto delle occasioni. Ma vanno fatti i complimenti al Potenza, io sono il primo responsabile e passiamo avanti».

«Avevamo ripreso la partita con Biagianti ma poi col terzo gol ci siamo persi nuovamente. Questa sconfitta insegna che questo campionato è duro e tosto e noi dobbiamo migliorare, stare più sereni e stare attenti agli episodi. Il primo gol loro è stato un gran gol di Franca ma dovevamo marcarlo meglio, Lovric è un metro e novanta, purtroppo si è fatto anticipare. Ho scelto lui perché ha centimetri per cercare di contrastare Franca, ma ovviamente non è colpa sua».

«I sistemi di gioco non c’entrano niente, dovevamo vincere più duelli, loro ne hanno vinti di più, quando abbiamo riaperto la partita, nel momento migliore abbiamo preso il terzo gol su calcio piazzato e questa è una cosa che mi fa arrabbiare, perché Guaita ha colpito di testa sulla linea di porta».