Racing Fondi-Catania 1-3: le dichiarazioni dei protagonisti

Giuseppe Fornito.

Giuseppe Fornito.  Foto: CalcioCatania.com

Le parole di Tedeschi, Fornito e Mazzarani nel post gara del "Purificato"

Di seguito le dichiarazioni di Giuseppe Fornito, Andrea Mazzarani e Luca Tedeschi, tre dei protagonisti del pomeriggio di oggi che ha visto sorridere ai rossazzurri vittoriosi in quel di Fondi per 3-1 contro i rossoblù padroni di casa. Di Fornito, Curiale e Ripa le marcature ospiti.

Giuseppe Fornito
«È stata sicuramente una vittoria del gruppo. Sono contento del gol arrivato dopo tanto tempo ma soprattutto della prestazione di tutta la squadra e dei tre punti che oggi erano fondamentali per affrontare la Casertana al meglio il 30 dicembre. Abbiamo delle assenze importanti ma chi è subentrato oggi ha dato il meglio. Sono contento dei miei compagni e della prestazione del gruppo, oggi non era facile vincere qui».

Andrea Mazzarani
«Ho un po’ di fastidio al ginocchio che mi porto dietro da un paio di settimane, speriamo che questi due giorni di riposo mi facciano stare meglio. Sono rimasto in campo perché il mio non è un problema continuo, mi viene durante la partita. Esposito aveva accusato dei crampi, era un momento particolare della gara. Sono contento perché sto trovando le misure giuste per fare la mezzala. Quando hai un po’ di continuità acquisti fiducia nei tuoi mezzi e anche spazi in campo. Sappiamo quello che vogliamo, sappiamo gli obiettivi che abbiamo e non esiste casa e fuori casa. Adesso testa alla Casertana».

Luca Tedeschi
«Siamo tutti in grado di giocare sia a tre che a quattro in difesa. Nelle ultime due partite è stata un po’ un'esigenza la difesa a tre. Mi trovo bene con entrambi i moduli e penso che possiamo fare bene con entrambi visto l’organico».
«Abbiamo dimostrato di fare bene sia il 4-3-3 che il 3-5-2. Il gruppo si è visto oggi, a Rende e anche in altre occasioni. Siamo tutti all’interno del progetto, nessuno escluso. Curiale e Ripa si intendono alla grande, ma lo farà anche chi giocherà al posto loro. Non credo ci sia un pensiero al mercato, siamo un gruppo forte tecnicamente e moralmente. Ora ricarichiamo le energie e poi pensiamo all’ultima dell’anno».