Il Lecce batte la Juve Stabia e si porta a +3 sul Catania

Un'immagine di Catania-Lecce dello scorso 9 settembre

Un'immagine di Catania-Lecce dello scorso 9 settembre  Foto: CalcioCatania.com

Vittoria importante per i salentini. Tre punti anche per il Matera, Leonzio sconfitta.

Gol ed emozioni nelle gare dell'ottava giornata del Girone C del campionato di Serie C. Vittoria importante per il Lecce che espugna il "Pintoi" di Caserta, casa momentanea dei gialloblu. Le vespe padrone di casa escono sconfitte per 3-2: giallorossi in gol con Di Piazza al 38', rete che permette agli ospiti di concludere in vantaggio la prima frazione di gioco; nella ripresa dopo soli cinque minuti pareggiano i padroni di casa con Crialese, ma Caturano in due minuti, al 53' e al 55', porta la sua squadra sul 3-1; Paponi accorcia le distanze e accende le speranze per gli stabiesi ma a festeggiare sono i pugliesi che staccano di tre punti il Catania portandosi da soli in vetta alla classifica con 19 punti.

Vittoria sofferta anche per il Matera che per battere il Racing Fondi ultimo in classifica ha bisogno di un gol di Giovinco a cinque minuti dal 90'. Gli ospiti hanno giocato in dieci dal 51' per l'espulsione di Ghinassi. I lucani dunque si portano a 13 punti a meno 3 dai rossazzurri.

Seconda sconfitta di fila per la Sicula Leonzio dopo quella di Lecce. A Brindisi hanno la meglio i padroni di casa della Virtus Francavilla che vincono 2-1. Biancazzurri in vantaggio dopo 12 minuti con il palermitano Saraniti; al 73' pareggio bianconero con Bollino ma a tre minuti dal termine gli uomini di Rigoli subiscono il colpo del k.o. da Ayina. La Virtus sale a 14 punti, i lentinesi restano a 5, a più tre dall'ultimo posto.

Altro successo pesante è quello conseguito dal Trapani di Alessandro Calori sulla Reggina. Al "Provinciale" di Erice i granata hanno superato i calabresi grazie alle reti di Reginaldo, Evacuo e Fazio. In classifica i siciliani salgono al terzo posto a quota 14, in coabitazione con Virtus Francavilla e Monopoli, a meno due dal Catania. Successo all'ultimo istante per il Rende (in dieci dal 63' per via dell'espulsione di Porcaro) nel derby casalingo contro il Catanzaro: decisiva la rete di Coppola al minuto 91, in precedenza vantaggio biancorosso con Vivacqua, pareggio giallorosso con Infantino. Zero a zero tra Fidelis Andria e Paganese, per i pugliesi si tratta del sesto pareggio su sette gare: se non è un record poco ci manca. Chiude il quadro della giornata numero 8 il posticipo tra Monopoli e Siracusa, quest'ultima avversaria del Catania tra una settimana. Al "Vito Simone Veneziani"calcio d'inizio alle ore 14:30 di oggi.

Venerdì ore 20.45
COSENZA-CASERTANA 0-3

Sabato 7 ottobre
AKRAGAS-BISCEGLIE 2-2
JUVE STABIA-LECCE 2-3
MATERA-RACING FONDI 1-0
VIRTUS FRANCAVILLA-SICULA LEONZIO 2-1
FIDELIS ANDRIA-PAGANESE 0-0
TRAPANI-REGGINA 3-0
RENDE-CATANZARO 2-1

Domenica 8 ottobe
MONOPOLI-SIRACUSA ore 14.30
RIPOSA: CATANIA