Giudice Sportivo: due turni a Esposito, uno a Biagianti e Calapai

L'espulsione di Luca Calapai che lascia il Catania in 8 uomini

L'espulsione di Luca Calapai che lascia il Catania in 8 uomini  Foto: Nino Russo

Le decisioni adottate dal Giudice Sportivo Pasquale Marino

A meno di 24 ore dal pareggio di Trapani, che ha decretato l’eliminazione del Catania dalla corsa dei play-off, sono arrivate puntuali le decisioni del Giudice Sportivo Pasquale Marino. Due le giornate di squalifica – da scontare nella prossima stagione – inflitte al difensore Andrea Esposito espulso al minuto 9 del secondo tempo dall’arbitro Sozza per “per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo”. Un turno di stop a Luca Calapai, espulso al 45’ della ripresa, “per aver colpito con uno schiaffo alla testa un avversario cui contendeva il pallone”. Stessa sanzione per Marco Biagianti, squalificato per una gara per doppia ammonizione, “per condotta non regolamentare e per condotta scorretta verso un avversario”.

Infine, comminata un’ammenda di tremila euro al sodalizio rossazzurro “perché propri sostenitori durante la gara esponevano uno striscione e intonavano un coro inneggiante ad Antonio Speziale (plurirecidiva, r.proc.fed.,r.c.c.)” .



PROSPETTO DISCIPLINARE PLAY-OFF
- AMMONIZIONI
Due: Curiale e Biagianti
Una: Aya, Baraye, Sarno, Carriero, Di Piazza, Rizzo e Silvestri

-ESPULSIONI
Una: Biagianti, Esposito e Calapai(contro il Trapani)

PROSPETTO DISCIPLINARE STAGIONE REGOLARE
- AMMONIZIONI
Undici: Silvestri
Dieci: G. Rizzo
Sei: Marotta
Cinque: Curiale e Esposito
Quattro (diffida): Biagianti
Tre: Ciancio, Angiulli, Aya, Lodi, Baraye e Llama
Due: Bucolo, Pulidori, Pisseri, Carriero e Liguori
Una: Barisic, Calapai, Scaglia, Carriero, Brodic, Manneh e Marchese.

- ESPULSIONI
Esposito (contro la Casertana), Vassallo (contro il Trapani), Carriero (contro il Potenza), Curiale (contro la Reggina)