Focus sul prossimo avversario: la Virtus Francavilla

Bruno Trocini, tecnico della Virtus Francavilla

Bruno Trocini, tecnico della Virtus Francavilla  Foto: Nino Russo

Il Catania di Lucarelli esordisce nei Play Off contro i biancazzurri pugliesi. Si gioca al 'Massimino', calcio d'inizio alle 20.30

Ripartiti i campionati professionisti, dopo il lockdown dovuto alla pandemia da Covid-19, la Serie C riprende direttamente dai Play Off. Il Catania di Cristiano Lucarelli scenderà in campo martedì 30 giugno, allo stadio "Angelo Massimino" (gara a porte chiuse), contro la Virtus Francavilla. Il calcio d’inizio è fissato per le 20.30, la gara è valida per il Primo Turno dei Play Off del Girone. In caso di risultato di parità al termine dei 90 minuti, in quanto gara unica, i rossazzurri passerebbero al turno successivo in virtù del miglior piazzamento (sesta posizione) in campionato.

--> L’andamento in campionato
I pugliesi dopo 30 giornate si sono ritrovati al nono posto in classifica con 40 punti: 10 sono stati i successi, altrettanti i pareggi e le sconfitte.
In trasferta hanno collezionato 5 vittorie, con Avellino, Bisceglie e Teramo per 1-0, per 2-1 contro la Reggina, neopromossa in cadetteria, e con il punteggio di 2-0 con la Ternana; 5 i pareggi: contro Paganese (2-2), Picerno (0-0), Rieti (1-1), Sicula Leonzio (1-1) e Casertana (1-1); 6 le sconfitte: al "Massimino", per 2-1, nella gara di andata contro la formazione etnea, in occasione della seconda giornata della regular season; a Catanzaro (3-1) all’ottava giornata, a Monopoli (3-0), a Viterbo (2-1), contro i padroni di casa della Viterbese, nell’ultimo turno prima della sosta natalizia, a Bari (2-0) nel derby con i biancorossi e a Vibo Valentia, con la Vibonese (2-1), lo scorso 26 febbraio.
Tra le mura amiche hanno avuto la meglio di Bari (1-0), Cavese (1-0), Vibonese (6-2), Paganese (2-0) e Catanzaro (4-0); pari con Reggina, Casertana, Rende e Avellino con il risultato di 1-1 e con il Catania, nella sfida di ritorno del 12 gennaio scorso, terminata a reti inviolate; k.o. contro Ternana (1-2), Teramo (0-2), Potenza (3-4) e Picerno (1-2 nell’ultima partita disputata in casa).

--> I numeri
I biancazzurri hanno realizzato 39 gol, mentre ne hanno subiti 36. Fuori casa ne hanno fatti 16, invece quelli al passivo sono stati 20.
I marcatori: Pérez (11), Vázquez (10), Mastropietro e Di Cosmo (3), Albertini e Marino (2), Bovo (ceduto al Siena), Caporale, Gigliotti, Marozzi, Puntoriere (in forza alla Virtus Verona), Risolo, Sparandeo e Zenuni (1).

--> L’organico
A guidare la Virtus è Bruno Trocini, al suo secondo campionato in Puglia. Nel precedente subentrò a Zavettieri, esonerato il 5 novembre 2018.

Tra i pali c’è Giacomo Poluzzi, 19 presenze e 20 gol subiti; 12 presenze e 16 reti al passivo, invece, per il veneto Bryan Costa, 21 anni, cresciuto nei settori giovanili di Vicenza e Sassuolo.

Fra i centrali di difesa figura Andrea Tiritiello, classe 1995, di proprietà del Cosenza. Lo scorso anno ha collezionato appena due presenze nel campionato cadetto con la maglia rossoblù, prima di passare al Francavilla nel mercato invernale, con il quale è sceso in campo 17 volte. Nel torneo lasciatoci alle spalle ha totalizzato 22 presenze e 3 assist. Tra gli esterni troviamo Leonardo Nunzella, al Catania nella stagione 2015/2016, poi passato al Parma e al Pordenone. È giunto in biancazzurro nel gennaio del 2019, da svincolato, collezionando 19 presenze, tra campionato e play off, e un gol. Altro laterale il capitano Alessandro Albertini, classe '94, da due stagioni alla Virtus.

Sulla mediana ci sono: Denny Gigliotti, arrivato dal Rende a gennaio del 2018, che nell’attuale stagione ha giocato 17 incontri, messo a segno un gol e fornito 2 assist, da tempo è fermo per infortunio; Federico Mastropietro, classe 1999, cresciuto nelle giovanili della Juve, ha segnato 3 reti in 27 gare; dal Ligorna (Serie D) è arrivato durante il mercato di gennaio il ventenne Manuele Castorani, cresciuto nel settore giovanile dell’Empoli. Ha giocato 7 gare.

Nel reparto offensivo i pugliesi possono contare su Federico Vázquez, ventiseienne arrivato la scorsa estate dal Siracusa che a sua volta lo aveva prelevato dal Troina. Sono 10 i gol realizzati dall’italo-argentino. Uno in più lo ha messo a segno Leonardo Pérez, che nella sua carriera ha indossato le maglie di Cittadella, Ascoli e Cosenza. La seconda parte della passata stagione ha giocato con il Piacenza (nessun gol in 16 gare), disputando la finale play off.

--> La formazione tipo
3-5-2
Poluzzi (Costa);
Tiritiello, Caporale (Marino), Delvino (Sparandeo);
Albertini, Di Cosmo (Risolo), Mastropietro (Gigliotti), Zenuni (Castorani), Gallo (Nunzella);
Pérez (Baclet), Vázquez.

I biancazzurri hanno ripreso ad allenarsi a partire dal 5 giugno, giorno di inizio degli allenamenti individuali. Da giorno 13, agli ordini di Mister Trocini, dopo l’esito negativo dei tamponi, è stato dato il via agli allenamenti collettivi. Al "Massimino" non ci sarà lo squalificato Tiritiello. In dubbio Gigliotti.