Catania, calciomercato invernale 2020: lavori in corso

Kalifa Manneh, gradito rientro alla base

Kalifa Manneh, gradito rientro alla base  Foto: CalcioCatania.com

L'evoluzione dell'organico degli etnei in base ai movimenti effettuati nell'attuale finestra di mercato

Gong il 31 Gennaio 2020
In un mese di Gennaio in cui tengono banco le vicende legate al possibile passaggio di proprietà del Calcio Catania, trova spazio anche la finestra invernale del calciomercato. In questa pagina, che verrà aggiornata costantemente, annoteremo i vari movimenti in entrata e in uscita che verranno effettuati dal sodalizio etneo. C'è tempo fino alle ore 20 del 31 Gennaio 2020.

ACQUISTI
Vicente, C (Juve Stabia, definitivo); Curcio, C (L.R. Vicenza, definitivo), O. Di Grazia, C (Academy Ladispoli U.S.D.)

RIENTRI
Manneh, C (Carrarese).

CESSIONI
Rossetti, A (risoluzione); Llama, C (risoluzione); Bucolo, C (Sicula Leonzio, definitivo); Catania, A (Sicula Leonzio, definitivo); Fornito, C (Rende, definitivo); Lodi, C (Triestina, definitivo); Di Piazza, A (Catanzaro, definitivo).

Organico attuale (totale: 25 giocatori)
Portieri: Furlan, Martinez.
Difensori: Calapai, Noce*, Mbende, Esposito, Silvestri, Saporetti, Marchese, Pinto.
Centrocampisti: Biagianti, Rizzo, VICENTE, Welbeck, Dall'Oglio, Biondi*, O. DI GRAZIA*, Mazzarani, MANNEH*, CURCIO.
Attaccanti: Distefano*, Barisic, Sarno, Di Molfetta, Curiale.

* giocatori nati dal 1° gennaio 1998 in avanti ("under")

Lista calciatori temporanei (totale: 0/6) (presi in prestito da società di A o B)
-

Oggi giocherebbe così
(4-2-3-1):
Furlan;
Calapai, Silvestri, Esposito, Pinto;
Rizzo, VICENTE;
Biondi (Sarno), CURCIO, Di Molfetta (Mazzarani);
Curiale.
All: Lucarelli

REGOLAMENTO
A partire dalla stagione 2019-20 è stata abolita ogni limitazione relativa ai cosiddetti "over", sicché le squadre di terza serie non saranno obbligate a presentare liste né ad osservare limitazioni, eccezion fatta per un caso particolare: quello dei giocatori provenienti da club di A o B a titolo temporaneo, che non potranno essere più di 6. La logica perseguita è quella di incentivare le società di Serie C a valorizzare i ragazzi dei propri settori giovanili, avviando un processo di patrimonializzazione, lasciando però libere le compagini ambiziose di costruire formazioni competitive puntando su un maggior numero di over. E' stata mantenuta la categoria degli "under", individuati nei giocatori nati dal 1° gennaio 1998 in avanti, il cui impiego garantirà, al pari degli scorsi anni, l'accesso alle contribuzioni previste dalla Legge Melandri, purché si rispettino le soglie minime di minutaggio previste dal regolamento.