Catania 2019-20: lavori in corso

Kalifa Manneh, gioiellino rossazzurro da valorizzare in campo

Kalifa Manneh, gioiellino rossazzurro da valorizzare in campo  Foto: Nino Russo

L'evoluzione dell'organico rossazzurro affidato a mister Andrea Camplone

Chiusura lunedì 2 Settembre
La sessione estiva del calciomercato 2019 è già iniziata da oltre dieci giorni. In queste prime giornate di trasferimenti il Catania ha annunciato quattro arrivi: il portiere Jacopo Furlan, il centrocampista Nana Welbeck, l’attaccante catanese Emanuele Catania e mister Andrea Camplone. Una campagna trasferimenti, così come detto dall’ad Pietro Lo Monaco, si articolerà nel ‘gioco’ degli incastri: uno entra, uno esce. C’è tempo fino a lunedì 2 Settembre 2019.

ACQUISTI
Furlan, P (svincolato); Welbeck, C (svincolato); Catania, A (svincolato); Pinto, D (Parma, definitivo).

RIENTRI
Noce, D (Cesena); Biondi, C (ACR Messina); Fornito, C (Paganese); Barisic, A (Padova); Rossetti (A, Sicula Leonzio).

CESSIONI
Aya, D (svincolato, poi Pisa); Di Grazia, A (svincolato, poi Pescara); Bardini, P (svincolato); Baraye, D (Virtus Entella, fine prestito); Carriero, C (Parma, fine prestito); Valeau, D (Roma, fine prestito); Pulidori, P (Carrarese, definitivo); Marotta, A (Vicenza Virtus, definitivo).

Organico attuale (totale: 30 giocatori)
Portieri: FURLAN, Pisseri.
Difensori: Calapai, Noce*, Esposito, Silvestri, Marchese, Berti*, PINTO.
Centrocampisti: Bucolo, Biagianti, Rizzo, Lombardo*, Lodi, WELBECK, Biondi*, Manneh*, Llama.
Attaccanti: Barisic, Sarno, Liguori*, Distefano*, Rossetti, CATANIA, Brodic, Curiale, Mujkic*, Di Piazza, Pecorino*, Arena*.

* giocatori nati dal 1° gennaio 1998 in avanti ("under")

Fuori rosa (totale: 5 giocatori)
Lovric, Bonaccorsi, Ciancio, Angiulli, Fornito.

Giocatori acquistati da società di A o B (totale: 1/6)
Pinto.

Oggi giocherebbe così
(4-3-3): FURLAN; Calapai, Silvestri, Esposito, PINTO; Rizzo, Lodi, Biagianti; Sarno, Di Piazza, Manneh.
All: CAMPLONE

REGOLAMENTO
A partire dalla stagione 2019-20 è stata abolita ogni limitazione relativa ai cosiddetti "over", sicché le squadre di terza serie non saranno obbligate a presentare liste né ad osservare limitazioni, eccezion fatta per un caso particolare: quello dei giocatori provenienti da club di A o B (sia in prestito che a titolo definitivo), che non potranno essere più di 6. La logica perseguita è quella di incentivare le società di Serie C a valorizzare i ragazzi dei propri settori giovanili, avviando un processo di patrimonializzazione, lasciando però libere le compagini ambiziose di costruire formazioni competitive puntando su un maggior numero di over. E' stata mantenuta la categoria degli "under", individuati nei giocatori nati dal 1° gennaio 1998 in avanti, il cui impiego garantirà, al pari degli scorsi anni, l'accesso alle contribuzioni previste dalla Legge Melandri, purché si rispettino le soglie minime di minutaggio previste dal regolamento.