Berretti Vibonese-Catania 0-1, Rossitto primo gol stagionale

Luigi Rossitto, autore del gol, in una foto d'archivio (si ringrazia Daniele Sicilia)

Luigi Rossitto, autore del gol, in una foto d'archivio (si ringrazia Daniele Sicilia)  Foto: CalcioCatania.com

Gli etnei dominano il primo tempo e gestiscono il vantaggio opera di Rossitto nella ripresa

Parte col piede giusto la Berretti rossazzurra nella prima gara di campionato, espugnando il campo della Vibonese: la gestione del tecnico Onorati e del neo-coordinatore delle giovanili rossazzurre Carboni porta subito tre punti ai catanesi. In campo si è ben distinto anche un altro Carboni, Franco, il maggiore dei due figli dell'argentino, che gioca in attacco e sotto età, essendo un 2003. A maggior suffragio di una linea "verde" che abbassa di parecchio l'età media della rosa, dalla parte opposta, a difendere i pali, un altro 2003 prodotto del vivaio, Coriolano. Con i due giovanissimi, e tutti provenienti dalla "cantera" di Torre del Grifo, in campo soltanto tre i "veterani" 2001, Rossitto, Manuel Puglisi e il capitano Calì, sei invece i 2002: Pino, Mignemi, Samuel Puglisi, Frisenna, Pappalardo e La Delfa.

Linea difensiva a quattro con Mignemi e Manuel Puglisi sulle fasce, coadiuvati dai centrali Pino e Calì, in mediana l’altro Puglisi, Samuel, Frisenna e Rossitto, tridente composto da La Delfa, Pappalardo e Carboni. Rossitto, dunque, sulla falsa riga della seconda parte della stagione precedente, parte dalla mediana; insieme a Frisenna nella prima frazione di gara, migliore in campo dell'incontro. Padroni di casa in completo rosso, ospiti in tenuta bianco, il primo tempo è di chiara marca rossazzurra, con i calabresi che si presentano soltanto una volta dalle parti di Coriolano, ma il giovane estremo difensore sventa sul nascere il pericolo. Belle azioni per gli etnei, che non si concretizzano per un soffio; prima di Frisenna su punizione, poi Mignemi. A pochi minuti dalla mezzora arriva il vantaggio: disattenzione della difesa vibonese e La Delfa procura un assist per Rossitto, che non si lascia sfuggire l'occasione della prima rete stagionale. Ci prova ancora due volte lo stesso Rossitto, alla ricerca della doppietta personale, ma senza esito. Nella ripresa, subito Ramella rileva La Delfa e scambia la posizione con Rossitto, che avanza nel ruolo a lui congeniale di esterno alto. Altre sostituzioni ruolo per ruolo, anche da parte avversaria, ma succede ben poco, in una ripresa priva di emozioni, in cui i rossazzurri si limitano a gestire il vantaggio, e i padroni di casa non si rendono pericolosi.

Prossimo sabato, seconda giornata della 54^ edizione del campionato Berretti, la squadra rossazzurra affronterà a Torre del Grifo, con fischio d'inizio alle 15, la Casertana, che proprio oggi giocherà il posticipo contro l'Avellino.


VIBONESE 0-1 CATANIA

VIBONESE: Quaranta; Fortugno, D’Angelo (16’ st Mezzatesta), Saccà (32' st Punturiero), De Marco, Tosti, Di Santo (18’ st Marasco), Traclò (1’ st Laganà), Spinelli, Aguì (1’ st Aboulfath), Polimeni. A disp. Cugliari; Busiu Bogdan, Sutti, Angilletta, Rombola, Galioto, Pugliese. All. Galioto.
CATANIA: Coriolano; Mignemi (27’ st Castiglia), M. Puglisi, S. Puglisi (38’ st Panebianco), Pino, Calì, La Delfa (5’ st Ramella), Frisenna (27’ st Aureliano), Pappalardo (38’ st Toscano), Rossitto, Carboni. A disp. Amata; Conti, Maccarrone. All. Onorati.
ARBITRO: Plati di Catanzaro.
ASSISTENTI: Codispoti di Catanzaro e Piccolo di Vibo Valentia.
RETE: 26’ pt Rossitto.
NOTE: Amm. Traclò, Fortugno, De Marco e Galioto (all.) (V), S. Puglisi e M. Puglisi (C); rec. 2’ pt e 4’ st.